AWC 2015 - Mondiale agility 2015 Bologna

AWC 2015 - Mondiale agility 2015 Bologna - Gianluca Grassi

A breve tutte le foto del Mondiale di agility a Bologna !!!

Un’idea diversa per la Virtual Safety car

Abbiamo visto che il nuovo sistema di VSC non funziona. Infatti i distacchi non rimangono invariati e si arriva a tempi sul giro notevolmente diversi (anche di 1 o 2 secondi !!) tra i vari piloti.

Però a me sinceramente non piace neanche la "vecchia" Safety car. E il motivo è molto semplice : intanto l'ingresso della SC può stravolgere una gara senza motivo... e non mi sembra affatto giusto che un pilota vinca un GP o recuperi una manciata di secondi solo per una casualità. E poi c'è anche il caso "Rosberg & c." dell'anno scorso in Ungheria. In quel caso i primi 4/5 che erano già passati sul traguardo prima dell'ingresso di SC furono penalizzati. Non è giusto.

Le scuderie fanno sviluppi costosissimi per andare più forte di .... un decimo o due... E poi? Entra un imbecille (spettatore) in pista e il distacco che aveva accumulato fino a quel momento deve essere vanificato dalla Safety car? Un distacco che ti sei sudato a suon di giri veloci rischiando ad ogni curva. No non è giusto.

Lo scopo della SC (quando è stata introdotta) credo sia stato quello di rallentare le monoposto per permettere ai commissari di sgombrare e/o ripulire la pista in caso di incidenti gravi.

Quindi, premesso che la SC a me non piace e che la VSC come è strutturata adesso non funziona, ho pensato ad una nuova idea di Virtual Safety car.

 

Virtual Safety Car

 

Prima di tutto dotare ogni monoposto di un led sul “cruscotto” (in pratica dove la Williams ha il tom tom) oppure (se condiviso dai team) anche sul volante. Led che può essere azionato soltanto dal direttore di gara (e si accende contemporaneamente su tutte le vetture). Nel momento in cui viene azionato diventa di un bel colore giallo fosforescente che si veda bene e che ogni pilota non possa dire di non averlo visto…..

 
Se il direttore di gara prende la decisione di Virtual safety car, aziona il led e nello stesso momento compare su tutte le vetture.

Da quel momento i piloti NON possono superare nessuno ed hanno 5 secondi (il tempo di rallentare) per azionare il bottone sul volante di “Speed limit”.


Qui le opzioni sono due :
 

1) Usare lo stesso bottone di “speed limit” che si usa per rispettare la velocità in pit lane di entrata ai box. Questo per evitare di inserire sulla pulsantiera un ulteriore tasto di speed limit (uno per l’entrata ai box e uno per la VSC).

 
2) Secondo tasto (qualora venga condiviso) di "speed limit" per la velocità controllata. A quel punto sarebbe impostata una velocità adeguata al circuito che venga decisa di volta in volta dal direttore di gara e che quindi può essere variata da circuito a circuito.

Trascorsi i 5 secondi dall’accensione del led giallo sulle monoposto tutti le monoposto si devono trovare in "velocità controllata". La direzione di gara verifica con facilità (con la telemetria) se qualcuno non ha azionato lo speed limit entro appunto i 5 secondi e gli infligge la penalità, ad esempio un drive trough.


Quando il tasto “speed limit” viene azionato da tutti i piloti, i distacchi rimangono invariati e i commissari hanno tutto il tempo di pulire e sgombrare la pista. Ovviamente spetta al pilota usare al meglio i 5 secondi a disposizione per inserire lo "speed limit".


Il direttore di gara, una volta che la pista è sgombra e vuol riprendere la gara, prima di spengere il led giallo sulle monoposto per la ripartenza avverte con 30 secondi di anticipo che la gara ripartirà in modo tale da dare ad ogni pilota la possibilità di ripartire senza problemi…. Infatti passare da velocità controllata a velocità “normale” (come in uscita dai box) può causare problematiche e quindi sapere con 30 secondi di anticipo può facilitare la manovra.
L’avvertimento dei 30 secondi può essere dato ad esempio facendo lampeggiare velocemente il led giallo fino allo spegnimento.


Durante il periodo di Virtual safety car - quindi tra l’accensione del led giallo fino al suo spegnimento - la pit lane deve rimanere CHIUSA. Nessuno può entrare ai box per cambio gomme ecc.

 
Questa tipologia di VSC non può essere adottata in caso di pioggia. In quel caso Safety car.

 

che ne pensate? è solo una idea.....

AWC 2015 - Mondiale agility 2015 Bologna

 

A breve tutte le foto del mondiale di agility a Bologna !!

Foto Quattrozampe

 

 

 

Questa foto non la scorderò mai.

E' stata in copertina del mese di Maggio 2011 del mensile Quattrozampe!!

[an error occurred while processing this directive]